Come vendere oro e gioielli

Hai un po’ di gioielli in oro e hai deciso di venderli? Nel corso degli anni hai accantonato gioielli ereditati, ricevuti in regalo, monete, protesi dentarie in oro e altri oggetti che hai deciso di far fruttare? Prima di rivolgerti a un qualsiasi “compro oro” è importante che tu sappia a quanto ammonta, almeno approsimativamente, il valore dei tuoi gioielli. Ti conviene quindi informarti al meglio e attrezzarti per tempo, per evitare di essere imbrogliato e di ricevere meno di quanto ti spetta.
Come è possibile fare, per capire di quanto oro si dispone? I metodi possono essere diversi. Innanzitutto bisogna essere certi di possedere oggetti di oro vero. Per fare questo potrai cominciare dividendo l’oro in carati. Su ogni oggetto, osservando con una lente di ingrandimento, dovrai trovare un marchio che indica, all’interno di un rombo, i carati del gioiello. Se il marchio non è presente o le cifre non sono leggibili, è probabile che si tratti di un falso o di un oggetto semplicemente placcato. Una volta individuati i carati, potrai effettuare dei semplici test chimici per determinare se il valore indicato è reale.
Bisogna considerare che dopo il 1980, le leggi sulla caratura dell’oro sono cambiate e quindi, se si hanno gioielli precedenti a quell’anno, il loro valore effettivo sarà leggermente minore rispetto a quanto indicato sul marchio.
Ti consigliamo inoltre di tenere separate dal resto dell’oro eventuali monete d’oro in tuo possesso. Questo dipende dal fatto che potrebbero avere un valore numismatico superiore a quello del peso dell’oro.
Tutti questi accorgimenti ti servono perché di solito nessun compro oro dichiara il tipo di valutazioni che effettua sul tuo oro e, in questo modo, potrai, invece, farti un’idea preventiva.
Un altro metodo che puoi utilizzare per valutare l’offerta che ti verrà fatta ed, eventualmente, trattare il valore, è quella di stabilire il peso in grammi del tuo oro. L’importante è pesare gli oggetti divisi per carati, in modo, successivamente da poterne stabilire il valore. Esiste una formula precisa per calcolare la quotazione al grammo dell’oro: si tratta di dividere i carati per 24 e di moltiplicare il numero per il prezzo in euro al grammo, secondo le valutazioni di mercato. Informarti sul valore al grammo dell’oro è semplice, basta consultare internet, che aggiorna in tempo reale le eventuali variazioni.
In questo modo, quando arriverai dal compratore, sarai in grado di valutare il suo atteggiamento nei tuoi confronti e di avviare una trattativa che ti permetta di non sacrificare i tuoi oggetti a un valore inadeguato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *